quellochenontiuccidetifortifica

È tutta colpa mia, e vorrei riparare tutto, ma non so come si fa. Vorrei chiederti scusa ma non so come si fa. Tu ne sei consapevole, no? Che non sono capace. Non sarei capace di tornare da te, perché so soltanto scappare. In un anno sono solo scappata quando invece bastava fermarmi e lasciare che tu mi amassi.
Avevo paura, avevo paura perché ti amavo per davvero e come è possibile amare una persona lontana da te chilometri e chilometri, amare degli occhi che non hai mai guardato e delle labbra che non hai mai sfiorato? Però era bello, sentirti mio pur sapendo che non avrei mai potuto averti veramente.
E mi manchi. Mi mancano le conversazioni al telefono, tutte le cose che progettavamo insieme, i nostri viaggi mentali a parigi hawaii e caraibi, il nostro sognare di fare l’amore. Mi manca quando tornavi sempre da me perché senza di me, senza di noi, non potevi stare. Eppure ora ce la fai, e allora è vero che ci si abitua alla mancanza di qualcuno e si va avanti. Ma io ho un vuoto, un vuoto enorme dentro che solo tu sapresti colmare ma non ha senso tutto quello che sto dicendo perché è solo colpa mia per quello che è successo, e adesso sto pure con un altro. Che cogliona eh?
E sarebbe anche inutile tornare adesso perché non mi vuoi più, ti faccio ribrezzo, ti ho reso cattivo, ti ho fatto soffrire.
Comunque volevo solo dirti che ti amerò per sempre, anche se non ci credi, ma mi mancherà sempre tutto quello che avremmo potuto essere.
Spero tanto tu legga tutto questo, perché sei qui su tumblr, ma d’ora in poi ti giuro che mi mancherai in silenzio. Ti lascio andare, perché è così che deve essere.


Scusate lo sfogo.